La sharing mobility arriva anche a Ladispoli

Un territorio di circa 25 kmq tra mare ed entroterra da esplorare e vivere a bordo dei monopattini elettrici. La sharing mobility arriva anche a Ladispoli. Parte oggi, giovedì 8 giugno, il nuovo servizio sperimentale di noleggio monopattini elettrici in sistema di free floating frutto di una partnership tra il Comune e BIRD, introducendo una forma di mobilità innovativa che sta rapidamente prendendo piede in tutte le principali città europee, visti gli effetti positivi di riduzione dell’inquinamento atmosferico e di traffico veicolare. Oggi, presso la sala consigliare del Comune, la presentazione del servizio alla presenza del Sindaco Alessandro Grando, dell’Assessore Alessandra Feduzi e dei rappresentanti dell’azienda. Il servizio sarà attivo fino alla fine della stagione estiva, con un’idea precisa: aumentare l’offerta di forme di mobilità alternative e complementari al trasporto pubblico nel territorio comunale, in modo da soddisfare le esigenze di mobilità urbana consentendo agli utenti la possibilità di spostarsi all’interno di un territorio particolarmente ampio utilizzando un mezzo agile, veloce e al 100% ‘green’, con un ridottissimo impatto ambientale, che potrà essere noleggiato attraverso l’App targata BIRD. Il parco mezzi sarà composto complessivamente da 300 monopattini (200 su strada). Numerosi gli hub nell’area operativa. I monopattini della linea BIRD vantano altissimi standard di sicurezza. Informazioni su tariffe e abbonamenti sono disponibili attraverso l’apposita App. Il servizio è stato pensato ponendo al centro i temi della sicurezza e della fruibilità: l’operatore ha disposto un sistema di georeferenziazione con delle aree inibite alla circolazione o con velocità ridotta e definendo delle aree ben precise dove prendere e lasciare i monopattini. Al di fuori di queste aree non sarà possibile terminare la corsa e l’utente continuerà a pagare il servizio. Ciò per conservare il decoro e la sicurezza di strade e marciapiedi Focus sull’Azienda Bird è il leader mondiale dei monopattini in sharing. Dall’avvio del servizio nell’estate 2017, Bird ha avuto una crescita globale e ora gestisce una flotta di oltre 200.000 monopattini in più di 450 città e 30 Paesi. Bird ha ideato e realizzato il concetto di “monopattini in sharing” e ha più esperienza di qualsiasi altro gestore. A oggi, gli utenti hanno effettuato più di 100 milioni di corse con i monopattini Bird. In Italia operano in 28 città con una flotta di 14.000 monopattini. Solo nel 2021, a livello globale hanno consentito il risparmio di 10mila tonnellate di CO2, pari alla piantumazione di 457.600 alberi. Come funziona il servizio? Per poter noleggiare un monopattino, è necessario scaricare la app dagli stores (appstore e playstore) e registrare il proprio profilo utente. Il servizio è rivolto soltanto ad utenti maggiorenni. Sarà possibile noleggiare i veicoli all’interno dell’area operativa. Tutti i mezzi sono dotati di rilevamento satellitare che previene i furti e allo stesso tempo controlla la velocità del mezzo rallentandola nelle aree pedonali e inibisce il termine del noleggio nelle zone in cui è vietato il parcheggio. “La forza di questo progetto è offrire a cittadini e turisti un servizio per spostarsi liberamente e in modo ecosostenibile sul nostro bel territorio. Da domani a Ladispoli aumenta l’offerta di forme di mobilità alternative e complementari al trasporto pubblico, strategiche per limitare l’utilizzo del mezzo privato. I 200 monopattini elettrici svilupperanno ulteriormente l’intermodalità nel trasporto pubblico. Come con tutti i mezzi anche con i monopattini sarà molto importante rispettare alcune semplici regole per garantire la sicurezza. Per informare nel modo più capillare possibile tutti i cittadini realizzeremo un volantino, consultabile anche dal sito del Comune, che contiene tutte le regole generali, i divieti e le sanzioni previste, oltre alle caratteristiche dei mezzi. Questa grande opportunità ricordiamo è a costo zero per il Comune di Ladispoli: si tratta di un servizio offerto da operatori privati senza alcun onere che è un’ulteriore opportunità per la città e per i ladispolani di muoversi con facilità e in modo sostenibile.” Bird: “Siamo lieti di annunciare il lancio dei nostri monopattini in sharing nella splendida città di Ladispoli. Apprezziamo l’attenzione della città nei confronti della micromobilità, che offre a residenti e turisti la possibilità di spostarsi in modo ecologico riducendo il traffico e l’inquinamento. Non vediamo l’ora di continuare a lavorare a stretto contatto con la città, e portare avanti la nostra missione di far diventare le nostre citta meno inquinate e più vivibili.”

Condividi la notizia

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
© Centro Mare Radio – Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza l’autorizzazione dell’emittente

Dettagli articolo

Vuoi inviare un articolo?

Hai assistito ad un fatto di cronaca? Sei sul posto di un incidente? Puoi documentare una situazione che può essere utile ad altre persone sul territorio? Compila il form qui in basso e sarai ricontattato dalla redazione.