Lunedì 8 Agosto 2022

ARDITA: Siamo passati da 10 mascherine chirurgiche a 2,50 euro a 10 mascherine FFP2 a 20 euro In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Martedì, Dicembre 28, 2021 11:59

La Meloni porti il caso in Parlamento Non può gravare una spesa simile per le famiglie per andare a lavoro o per mandare i ragazz a scuola. 

Il Codacons si unisca a questa battaglia per tutelare consumatori e famiglie. Il  23 dicembre è scattato l’obbligo della mascherina FFP2 per andare a lavoro e per andare a scuola studenti e  pendolari , per viaggiare su treno bus e metro dovranno indossarla.

Di conseguenza mi sono recato nel punto vendita più vicino a casa la farmacia per acquistare 10 mascherine FFP2, chiedo il totale della spesa e la farmacista mi risponde 20 euro, passo al tabacchi il sabato mattina per ricaricare il telefono e chiedo il costo della mascherina FFP2 mi risponde 1,90 euro l’una.

E’ veramente uno scandalo,  afferma ardita, non è possibile che le famiglie debbano spendere per andare a lavoro e per mandare i figli a scuola dai 10 ai 20 euro per acquistare 10 mascherine mentre prima le mascherine chirurgiche si trovavano facilmente al costo di 2,50 euro 10 mascherine.

Ho pronto una nota per il Presidente di Fratelli d’Italia,  on. Giorgia Meloni, a cui chiederò di tutelare le famiglie italiane lavoratori e studenti in Parlamento perché è assurdo che con questo obbligo le famiglie rischino di spendere più di 200 o 300 euro al mese per le mascherine.

Invito anche l’associazione dei Consumatori il Codacons locale ad unirsi a questa battaglia a tutela delle famiglie e dei lavoratori lo stato deve fissare un costo minimo di 2,50 euro di 10 mascherine FFP2, perché è una vera speculazione la vendita di queste mascherine che sembrerebbe far arricchire le tante multinazionali che le produce a danno di tante famiglie italiane a cui hanno aggiunto questa spesa per andare a lavoro o per mandare i figli a scuola.

Auspico che con l’intervento della Meloni in Parlamento si tutelino tutte le famiglie italiane a cui lo Stato non può far gravare una spesa cosi esosa nello stipendio mensile.

 

Giovanni Ardita

Consigliere Comunale FDI

Comune di Ladispoli

Share |