Stampa questa pagina

PD: Il solstizio d’estate segna la ripartenza delle forze progressiste civiche e politiche di Ladispoli In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Martedì, Giugno 22, 2021 20:42

Ieri Ladispoli ha giovato degli effetti benefici del solstizio d’estate: un vero punto di svolta, di condivisione e di contaminazione. Succede anche che certe convergenze nascano spontanee:

è bastato rispondere ad un appello delle forze civiche e politiche cittadine per ritrovarsi insieme e colorare Piazza Falcone di striscioni, bandiere per ribadire la totale contrarietà al piano particolareggiato per l’insediamento produttivo – commerciale in Via Aurelia km 38.

“Il Partito Democratico di Ladispoli ha più volte ribadito la propria posizione contraria al Piano Particolareggiato di edificazione comprendente 32.300 metri cubi di edifici commerciali in località Palo-Osteria Nuova, presentato dall’Amministrazione Grando – dichiara la segretaria del Circolo Silvia Marongiu (presente in rappresentanza del Partito al sit-in) – Per noi è fondamentale lo sviluppo del territorio condiviso con la città. L’urbanistica è lo studio e la tecnica attraverso la quale programmare la crescita di Ladispoli nella direzione di una realtà a misura di persona. Il PD sul tema intende portare avanti una linea chiara, precisa e non trasversale.”

Posizione rafforzata anche dal capogruppo consiliare Federico Ascani, che nel prendere la parola durante la riunione per la votazione del Piano, ha inteso esprimere parere negativo al punto ribadendo quanto indicato per l’Urbanistica, contenuto all’interno del documento politico, recentemente stilato dal PD al termine della sua ultima Conferenza Programmatica.

Il Partito Democratico di Ladispoli, nell’esprimere la propria contrarietà al Piano Particolareggiato, prende atto della diversa posizione assunta sul progetto in Consiglio Comunale dal Consigliere Marco Pierini e culminata con la sua comunicazione di uscita dal gruppo consiliare PD per la ricostituzione del gruppo civico Protagonisti per Ladispoli.

“L'identità di un partito che sa fare comunità – afferma Silvia Marongiu – è fatta di differenze e sintonie, di senso di responsabilità, di valori e ci sono momenti nei quali si fanno scelte nette e si prendono strade diverse”.

Il Partito Democratico di Ladispoli ringrazia tutti i cittadini che ieri sera hanno deciso di partecipare al sit-in; fortunatamente esiste ancora una cittadinanza disposta a mobilitarsi quando in gioco c’è la città del domani.

Un futuro nel quale: porre l’attenzione su un nuovo cammino delle politiche sociali, credere ancora nel turismo e nella cultura, tutelare i giovani, il lavoro e l’ambiente, fornire trasporti pubblici e dare mobilità sempre più efficienti, favorire lo sport e l’integrazione sociale, cogliere le opportunità fornite dai finanziamenti europei e dal Recovery Fund.

Ci aspetta una grande sfida: costruire uno schieramento politico e sociale, progressista ampio e plurale capace di rilanciare l’azione del cambiamento.

 

Partito Democratico Ladispoli

Share |