Domenica 27 Settembre 2020

LODDO: Agosto "infuocato" per l'Amministrazione Grando In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Lunedì, Agosto 10, 2020 8:34

Prima perde al TAR il ricorso dei proprietari dei  Minimarket avverso l'ordinanza n 65/2020. Provvedimento emesso e fondato essenzialmente sulla presunta colpevolezza etnica a prescindere dalla colpa soggettiva di ogni esercente.

Nessun atto politico o amministrativo può essere ispirato da tali principi  e per questo ne avevamo chiesto la revoca. La vittoria dei commercianti in questione non deve essere intesa da qualcuno come impunità o deve legittimare comportamenti contrari alle norme. Chi non rispetta le regole deve essere sanzionato.

Poi perde 4 consiglieri nell'ultimo consiglio comunale. Consiglio comunale di non poca importanza, sia dal punto di vista amministrativo che politico, in quanto era in discussione non solo il bilancio consuntivo dello scorso anno (atto politico per eccellenza) ma anche una serie di altri atti importanti per la città. Consiglio Comunale che, sottolineo, si è fatto solo per il senso di responsabilità delle forze di opposizione presenti e che non deve essere frainteso o interpretato come appoggio politico al Sindaco o a quel che resta della sua maggioranza.

La conferma che fossero assenze di natura politica è arrivata nei giorni successivi con una serie di azioni sia da parte del Sindaco, che ritirava le deleghe all'assessore Mollica e al consigliere Augello, che da parte di altri consiglieri: De Lazzaro e Ardita. La prima rimette la delega al quartiere "Caere Vetus" il secondo, Ardita, rassegna le dimissioni da presidente della commissione urbanistica in polemica pubblica con il Sindaco.

Non entro nel merito delle motivazioni o delle responsabilità della situazione, che attengono in via esclusiva alle forze politiche che sostengono il Sindaco Grando, ma mi chiedo se oggi vi sia ancora una maggioranza di governo.

In attesa che il quadro politico sia più chiaro mi corre l'obbligo di ringraziare per il lavoro svolto, la dott.ssa Amelia Mollica e il consigliere Carmelo Augello (che comunque anche senza deleghe rimane consigliere comunale) e di augurare buon lavoro al neo assessore dott. Fiovo Bitti, persona dalle note qualità professionali e umane.

Ladispoli 10 agosto 2020
Giuseppe Loddo

Share |