Domenica 31 Maggio 2020

IL VIGILE DEL FUOCO GABRIELE FARGNOLI: CHI BRUCIA PLASTICA VA INCONTRO A GRAVI SANZIONI PENALI, CONSIGLI SU COME "BRUCIARE A NORMA" In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Martedì, Gennaio 21, 2020 21:01

Gabriele Fargnoli: Premesso che chi brucia pastiche,materiali infiammabili e tutto cio che danneggia  l'ambiente va incontro a gravi sanzioni penali, tutt'alta storia invece per i rifiuti vegetali

Generalmente è consentita, senza incorrere in sanzioni pecuniarie, l'attività di raggruppamento e abbruciamento in piccoli cumuli e in quantità giornaliere, non superiori a tre metri steri per ettaro,
 Per un certo periodo di tempo, dal 2009 al 2016, sfalci, potature e ramaglie non potevano essere bruciate perché considerate rifiuti provenienti da attività agroindustriali. Soltanto con la legge 156/2016 contenuta nel Testo Unico Ambiente, sfalci e potature vengono escluse da questo tipo di disciplina, fermo restando alcune limitazioni.ì, possono essere bruciate
La legge, infatti dice che non sono più considerati rifiuti:
paglia, sfalci e potature provenienti da aree verdi quali giardini, parchi e aree cimiteriali;
ramaglie, potature e materiali derivanti da attività agricole, forestali e zootecniche, purché non sottoposti a processi che danneggiano l'ambiente e mettono in pericolo la salute umana.

Share |