Sabato 15 Agosto 2020

WEEK-END DI CONTROLLI: 3 PERSONE ARRESTATE DAI CARABINIERI In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Lunedì, Dicembre 09, 2019 12:23

I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, nel corso dei servizi di controllo del territorio svolti nel corso del primo week-end natalizio, hanno arrestato tre persone.

In particolare i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato un giovane romeno, in Italia senza fissa dimora e con precedenti. Lo stesso è stato rintracciato nelle vie del centro di Civitavecchia e all’esito del controllo effettuato alla Banca Dati è stato trovato sprovvisto del permesso di soggiorno e inottemperante al provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale emesso nei suoi confronti dal Prefetto di Biella. L’uomo, al termine degli accertamenti, è stato arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per rispondere del reato di inosservanza dell’allontanamento dal territorio nazionale;

  • i Carabinieri della Stazione di Passoscuro hanno arrestato un 30enne del luogo, per il reato di indebito utilizzo di carta di credito provento di furto. I militari infatti sono intervenuti in una sala slot ubicata nella località Aranova e hanno sorpreso l’uomo mentre era intento a utilizzare una carta di credito, risultata poi risultata oggetto di furto. I militari hanno bloccato il 30enne, già noto alle forze dell’ordine, il quale, al termine degli accertamenti è stato arrestato e  successivamente accompagnato presso la Casa Circondariale di Civitavecchia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria;
  • i Carabinieri della Stazione di Ladispoli, nel corso dei servizi di controllo del territorio hanno arrestato un 51enne, con precedenti, in esecuzione di ordinanza di carcerazione per espiazione di pena detentiva agli arresti domiciliari emessa dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Civitavecchia, per il reato di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti, commesso nel mese di maggio 2016 a Ladispoli.

I militari dell’Arma hanno individuato l’uomo e hanno dato immediatamente esecuzione all’ordinanza. Lo stesso, al termine degli accertamenti, è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per scontare la pena di 1 anno e 11 mesi per il reato di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Share |