Giovedì 14 Novembre 2019

Grando, nessun coinvolgimento dell'advisor ASP Finance, in merito alla vendita del lotto edificabile in zona “Centro Civico” In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Venerdì, Settembre 20, 2019 20:51

In queste ore il movimento “Ladispoli Città” ha fatto circolare il solito comunicato stampa delirante, diffamatorio e pieno di inesattezze, stavolta in merito alla vendita del lotto edificabile in zona “Centro Civico”

.

Anche in questa occasione basteranno poche righe per fare chiarezza e ripristinare la verità.

È infatti palese come tutte le procedure relative a questa alienazione siano state espletate a norma di legge, con la pubblicazione di tutti gli atti sull’Albo Pretorio e nella sezione “Amministrazione Trasparente” del sito internet comunale.

Nell’avviso d’asta n.1327 del 08/08/2019, regolarmente pubblicato con tutti gli allegati, erano infatti contenute tutte le informazioni utili per presentare un'offerta e venivano indicate le date in cui si sarebbe riunita la commissione esaminatrice.
Date che sono state rispettate.

La nomina della commissione è stata effettuata con determinazione n. 1412 del 02/09/2019, anch’essa pubblicata sull’Albo pretorio. La seduta si è svolta regolarmente, come pubblicizzato negli atti, in una sala comunale aperta al pubblico. Quindi chiunque poteva prendervi parte.

La procedura in questione non ha avuto nessun coinvolgimento dell'advisor ASP Finance, ed è stata interamente gestita dal personale del Comune di Ladispoli. Quindi non ci sono stati costi aggiuntivi da sostenere, né per la gara né per la commissione esaminatrice.

Inoltre, con determinazione n.1432 del 09/09/2019, è stata approvato il verbale di gara e aggiudicato il lotto alla ditta Fraln Srl, al prezzo di 1.975.000 euro.

Il valore del lotto è stato determinato dal Responsabile del Settore Patrimonio del Comune di Ladispoli.

I proventi della vendita ci consentiranno di realizzare opere pubbliche per la città senza gravare sulle casse comunali e senza accendere nuovi mutui.

Nel dettaglio sono stati previsti i seguenti interventi:
-rifacimento del manto stradale;
-manutenzione marciapiedi;
-integrazione/sostituzione pali dell'impianto di illuminazione pubblica;
-riqualificazione parchi gioco;
-messa in sicurezza e sistemazione degli edifici scolastici;
-interventi per la sicurezza stradale.

La vendita del lotto in questione era stata ampiamente programmata, ed infatti tutti gli importi sono già stati iscritti e ripartiti nel bilancio di previsione 2019.
Se i consiglieri del gruppo Ladispoli città avessero prestato attenzione se ne sarebbero accorti anche loro.

In conclusione, non esistono altre forme di pubblicità oltre a quelle che sono state adottate dagli uffici comunali.

E infatti nessuno ricorda comunicati stampa o post sui social network pubblicati in occasione della vendita del lotto su cui è stato poi costruito il Mc Donald's di via Settevene Palo.

In quel periodo c’era l’amministrazione Paliotta, coadiuvata dall’advisor Asp Finance, e il gruppo Ladispoli Città era in maggioranza.

Viva la coerenza!

Share |