Venerdì 28 Febbraio 2020

LADISPOLI: DOPO AVER IMPORTUNATO I CLIENTI DI UN BAR, PRENDE A CALCI E PUGNI I CARABINIERI; ARRESTATO In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Lunedì, Settembre 02, 2019 11:37

I Carabinieri della Stazione di Ladispoli sono intervenuti presso un bar del centro dove un 30enne romeno, in evidente stato di ebbrezza alcolica, stava importunando gli avventori.

L’uomo è stato portato in Caserma per accertamenti e, una volta arrivati negli uffici, ha dato in escandescenze avventandosi contro i Carabinieri con calci e pugni. L’agitato è stato arrestato per i reati di lesioni personali, violenza e resistenza a pubblico ufficiale e trattenuto presso la camera di sicurezza, in attesa del rito direttissimo.

Sempre nelle stesse ore I Carabinieri della Stazione di Civitavecchia Porto sono intervenuti, su richiesta del titolare, in un bar del lungomare dove una donna stava importunando i clienti e i dipendenti. La donna, particolarmente esagitata, si è scagliata contro i militari con calci e pugni, prima di essere definitivamente bloccata. La donna, 45enne con precedenti, è stata arrestata per lesioni personali, violenza e resistenza a pubblico ufficiale e sottoposta agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I Carabinieri della Stazione di Civitavecchia Principale, invece, hanno individuato un nigeriano 27enne nigeriano risultato destinatario di una misura di custodia cautelare in carcere, emessa dalla Corte d’Appello di Firenze, per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti commesso in Arezzo nel 2017. E’ stato arrestato e portato nel carcere di Civitavecchia.

Share |
Ultima modifica il Lunedì, 02 Settembre 2019 11:49