Lunedì 24 Giugno 2019

''Cerveteri sprofonda con i suoi problemi e il Sindaco fa la superstar televisiva'' In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Mercoledì, Gennaio 09, 2019 14:49

 (Riceviamo e pubblichiamo) Siamo INDIGNATI ed è una VERGOGNA. Ma come fanno alcuni programmi a dare ancora visibilitĂ  a questo personaggio ?.   Cerveteri è in emergenza totale,

ma il suo sindaco Pascucci in cerca soltanto di visibilitĂ  politica, alla faccia dei cittadini e di chi l’ha votato, è impegnato a fare la superstar televisiva.  Le scuole al freddo (vedi la Enrico Mattei come detto anche dagli amici di Fratelli d'Italia Cerveteri LiberaMente), le strade sporche e rattoppate, le discariche abusive, le frazioni abbandonate tra sversamenti fognari e depurazione inesistente oltre che illuminazione inefficiente, un trasporto pubblico a quanto sembra scadente, fenomeni di abusivismo edilizio incontrollato, emergenza occupazionale, emergenza rifiuti a causa di un inadeguato servizio di raccolta, le accuse dirette di presunto inquinamento ambientale che arrivano anche dalla vicina Ladispoli, sono solo alcune delle tante criticitĂ  di Cerveteri in continua emergenza, in pratica, un vero e proprio codice rosso a 360° tanto da trasformare un vecchio slogan politico dello stesso Sindaco in “..non era mai stato fatto prima...consideratelo non fatto…in peggio.”.  E, malgrado tutto questo il sindaco preferisce scappare e distrarre le masse strumentalizzando i diritti umani, polemizzando con il Ministro degli Interni e ponendosi come baluardo a difesa di chissĂ  quale affronto nei confronti degli immigrati tanto da definire durante una trasmissione, a quanto sembra, facile populismo il mettere sempre avanti a tutto i cittadini Italiani.  Ma chi conosce “er sor Sindaco” lo sa bene che cerca solo visibilitĂ  e posizionamento politico e questo è ormai chiaro a tutti come crediamo che in cuor suo, auspichi che Salvini lo rimuova, per renderlo addirittura martire e porre fine ad un'esperienza amministrativa che rischia ormai di finire a coda di topo, rendendolo così libero di scappare per candidarsi magari alle elezioni Europee con il suo nuovo “partitello” di cui manifesta sempre di appartenere e allora ci viene da dire, caro sindaco, che Lei non dovrebbe confondere diritti umani e logiche politiche perchè i primi sono inviolabili rispetto alle seconde.  Sinceramente Noi avremmo voluto un Sindaco che non si occupasse di questioni personali di visibilitĂ  politica ma di problematiche locali come i rifiuti e servizi adeguati per i cittadini di Cerveteri che ,invece, fanno acqua da tutte le parti. Ad esempio, qualche giorno fa, abbiamo persino visto un personale “sfogo” di un cittadino che come altri paga le tasse (forse è anche dipendente della stessa Camassa) che ha detto al Sindaco”… di svegliarsi invece di andare in giro per il mondo e di pensare a Cerveteri che è una discarica di mondezza…” oggi, guarda caso, quello stesso cittadino è stato messo in “ferie forzate” forse per aver soltanto espresso la sua opinione, ma non è per caso che questo è mobbing ?. Come siamo venuti a conoscenza (con telefonata diretta) che la stessa societĂ  Camassa- ASV non ritira piĂą calcinacci (wc, sanitari , lavandini, ceramiche e affini), pur essendo autorizzata al trasporto, direttamente a casa degli utenti e che quest’ultimi dovrebbero andare direttamente presso l’isola ecologica(malgrado le tasse pagate), il problema però è che il privato cittadino se viene fermato dalla polizia che trasporta con la propria vettura questo tipo di “rifiuti speciali” è soggetto ad una pesante multa e allora cosa dovrebbero fare i cittadini ? non è forse questo uno dei modi per incentivare le famose discariche abusive ?.  Per non parlare poi dello scandalo debiti Asv di Bitonto (partner Camassa per la raccolta rifiuti) che, politici-amministratori di Bitonto affermano quale “Frutto di sciagurato appalto a Cerveteri” e che i guai sono derivati dall’appalto per il servizio di spazzamento nel Comune di Cerveteri perchĂ©, ad ottobre scorso, per inefficienze accertate, l’Azienda Servizi Vari (ASV) è stata condannata a pagare una multa di 35mila euro e il 19 dicembre è arrivato un altro macigno: la richiesta di ben 480mila euro dallo studio legale romano Vinti che difende gli interessi della Sartori srl, per un debito contratto, guarda la coincidenza, dalla Camassambiente spa, la societĂ  con cui l’Asv è in associazione temporanea d’impresa per l’appalto a Cerveteri.  Ricordiamo, per informazione, che l’Asv è partecipata al 60% dal Comune di Bitonto e che l’attuale Sindaco di Bitonto Abbaticchio e il Sindaco di Cerveteri sono, guarda caso, esponenti di punta dello stesso partito “Italia in Comune” che viene sempre tirato fuori durante le accennate comparsate televisive.  Vogliamo poi parlare dei comportamenti dei “seguaci” del Sindaco come una Delegata, la sagra Dell’Olio che si permette di pubblicare, dopo la faccenda del Jova bech party, una presa in giro su Facebook contro il Sindaco di Ladispoli Grando al quale va la nostra solidarietĂ . E come dare torto ad un consigliere sempre di Ladispoli che infastidito dal “delirio di onnipotenza del Sindaco di Cerveteri” e da un comunicato stampa di pessimo gusto, replica, giustamente, ricordando quanto dai sottoscritti consiglieri piĂą volte denunciato e dichiarato proprio in riferimento agli scarichi abusivi, ai sistemi di depurazione malfunzionanti o addirittura inesistenti e sullo sversamento dei liquami nel Manganello, nel fosso del Marmo, nella frazione del Sasso e in quella di Ceri, dove i liquami finiscono direttamente nel fosso che poi confluisce nel Sanguinara, ora, però, ci aspettiamo azioni incisive ed esposti anche dagli amministratori di Ladispoli in merito a tutto ciò. E alla luce di quanto detto appare assai strano che malgrado la persistenza di tali situazioni di inquinamento ambientale nessuno è ancora intervenuto nel merito ma si è invece assistito a premiazioni e onorificenze.  Proprio perchĂ© questa è solo la punta dell’iceberg e di situazioni raccapriccianti ce ne sarebbero a non finire, ci chiediamo ancora ma come fanno certi media a dare visibilitĂ  a questo personaggio ? Al Sindaco delle non risposte e dei pochi fatti. Gli autori di queste trasmissioni, chi organizza le cosiddette ”ospitate” o chi si occupa di reperire i personaggi per le citate “comparsate televisive” ma sono a conoscenza dell’operato locale, dei vari avvisi di garanzia degli ultimi anni e di quanto altro del caro Sindaco ?. Ma non è per caso Lei, caro Sindaco Pascucci che rischia  di far fare qualche brutta figura al nostro litorale e a Cerveteri invece che altri ? .

  • 3 ore fa

Share |