Martedì 9 Agosto 2022

Ladispoli, succede in un ristorante del centro: Non pagano il conto, aggrediscono il proprietario, danneggiano il locale, creano panico il tra i clienti , due giovani fermati dalla Polizia di Stato In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Lunedì, Giugno 27, 2022 13:03

 Si rifiutano di pagare il conto del ristorante, prima insultano il proprietario e poi danneggiano il locale, e successivamente si danno alla fuga. Due giovani sono stati denunciati dalla Polizia per danneggiamento aggravato, resistenza, oltraggio

a pubblico ufficiale e insolvenza fraudolenta. È successo ieri in un locale nel centro di Ladispoli, a due passi dal lungomare. Protagonisti due giovani rispettivamente di 27 e 28 anni,di origini Ucraine, entrambi residenti a Santa Marinella. I due, dopo aver chiesto un tavolo all'esterno, per far star tranqulli i due cani di grossa taglia al loro seguito. Dopo qualche minuto, hanno iniziato a parlare a voce molto alta, tanto da disturbare gli altri clienti, a nulla sono valsi gli inviti del proprietario a mantenere un comportamento più rispettoso. La situazione sarebbe successivamente degenerata con l’arrivo del conto. Inizialmente i due avrebbero cominciato a litigare tra loro accusandosi reciprocamente di non aver portato il denaro necessario per pagare, (poco meno di 170 euro), dopodiché in un crescendo di ira i due avrebbero iniziato a scaraventare a terra, piatti e bicchieri e le bottiglie di vino che avevano consumato, causando il panico e rischiando di ferire con i vetri e quant’altro, le persone presenti, tra cui famiglie con bambini. A quel punto il proprietario ha allertato il 112, e sul posto si sono immediatamente recati gli agenti del Commissariato di via Vilnius. Alla vista dei poliziotti, uno dei due giovani, avrebbe tentato la fuga, ma sarebbe stato raggiunto dagli agenti che nonostante la resistenza opposta, con gomitate e spintoni, riuscivano a immobilizzarlo e a condurlo, insieme all'amico, in commissariato per l'espletamento degli atti di rito.

 

Share |
Ultima modifica il Lunedì, 27 Giugno 2022 15:34