Lunedì 18 Ottobre 2021

Ardita: Troppi morti nei binari della stazione di Ladispoli In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)
Sabato, Ottobre 09, 2021 7:15

 Pronta una raccolta firme ed una mozione per   chiedere l’istituzione di una postazione della POLFER alla stazione Dopo 18 mesi del fine lavori attendiamo ancora che RFI installi le telecamere nei          binari Chiederò all’ on. Silvestroni FDI Commissione Trasporti alla Camera dei Deputati di presentare interrogazione parlamentare.

L’ennesima disgrazia con il morto tra i binari della stazione di Ladispoli, fino a qualche anno fa morivano uno o due persone all’anno. Oggi sta divenendo una consuetudine vedere incidenti di frequenza molti gravi con 4 o 5 morti all’anno. Oggi l’ennesima disgrazia che ha visto un clochard attraversa mentre alla stazione di Ladispoli arrivava un treno veloce freccia per Genova Torino. Troppi sono i morti che per motivi di disagi delle persone per attraversamenti ingiustificati portano alla morte alla stazione di Ladispoli. Davanti a questi incidenti dichiara agguerrito il consigliere Ardita da sempre vicino alle problematiche per i pendolari della stazione di Ladispoli, non si può essere indifferenti. E’ ora di battere i pugni nei tavoli delle istituzioni, Ministero dei Trasporti Ministero degli Interni Trenitalia ed RFI, a Ladispoli per motivi di sicurezza in una delle stazioni che comunque ha più pendolari nel Lazio insieme a Fiumicino Aeroporto necessita l’istituzione di una postazione della POLFER, dichiara agguerrito Ardita, dobbiamo far valere i nostri diritti, il ministero degli Interni e Ministero dei Trasporti di concerto devono riconoscerci la postazione della POLFER, i locali ci sono adiacenti ai bagni della stazione per gli uffici e per gli alloggi, la stazione di Ladispoli ha bisogno di più controlli più sicurezza per i pendolari e per i cittadini, basta morti basta incidenti, continua Ardita se non ci ascolteranno con le buone le istituzioni pronti a raccogliere firme e a presentare una mozione in comune perché le istituzioni ci devono ascoltare, è assurdo che a distanza di 18 mesi della fine dei lavori della stazione ancora RFI non ha fatto montare le telecamere all’interno della stazione che erano previste nel restyling della stazione, lavoro incompleto anche per la mancanza de Display Monitor nei binari che indicherebbero gli arrivi e le partenze dei treni, di questo il nuovo direttore generale della direzione della Produzione dott. Andrea Telera sarà messo a conoscenza. Nei prossimi giorni mi incontrerò con l’on. Marco Silvestroni FDI membro della Commissione Trasporti al quale chiederò di intervenire perché basta morti alla stazione di Ladispoli, basta indifferenza, più sicurezza per i pendolari e per i cittadini.

Giovanni Ardita Consigliere comunale FDI

Share |